I top 50 del Times

di Gioia Bò Commenta

In un periodo di vacche magre per le società di calcio, soprattutto italiane, impegnate a far quadrare i bilanci, c’è chi come il Times si diverte a stilare la lista dei 50 migliori calciatori, in una sorta di “consigli per gli acquisti”.

Primo posto assoluto per Ronaldinho, che gode della fiducia del giornale nonostante il periodo di appannamento, seguito da Dimitar Berbatov (foto)del Tottenam, il cui prezzo si aggira intorno ai 35 mikioni di sterline.

A seguire nomi noti e meno noti del panorama calcistico internazionale a cominciare da Karim Benzema, definito il patria come il “nuovo Zidane” e che sta facendo grandi cose al Lione. meno conosciuti i due nomi che seguono, Hedwiges Maduro centrocampista dell’Ajax- e Luka Modric della Dinamo Zagabria. Poi Frank Lampard a precedere il primo italiano in lista, Gianluca Zambrotta, destinato a fare la valigia e ad accasarsi al Milan. Ultime tre posizioni della top ten per Diego del Werder Brema, Drogba e il semi-sconosciuto Urby Emanuelson dell’Ajax.


E non è finita qui. Adriano, bidone d’oro 2007, viene inserito all’undicesimo posto, mentre Ronaldo è solo 50°. D’accordo che nell’ultimo anno non abbia fatto grandi cose, ma la posizione occupata non gli rende giustizia, soprattutto se confrontata con quella del connazionale.

Viene quasi da sorridere leggendo i nomi proposti, specie se si considera che tra essi non figurano quelli di Totti e Buffon.
Ci credereste? E’ vero che Roma e Juve non sono intenzionate a metterli sul mercato, ma almeno potevano essere nominati!
Incredibili questi inglesi.

PS: una piccola precisazione, da fare forse ad inizio articolo: il Times precisa che i nomi sono messi in rigoroso ordine sparso, ma appare quantomeno curiosa la successione che dà rilievo ed importanza a giocatori mai sentiti nominare rispetto a grandi nomi richiesti da mezza Europa.

Effettiva o no, è una classifica che fa ridere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>