Calcio Scommesse, Abete: “Giustizia sportiva migliorabile”

di Stefano Rodinò Commenta

Ieri è iniziato il campionato di Serie A, nonostante l’estate sia stata molto movimentata a causa del calcio scommesse che per il momento hanno portato tra gli altri alla squalifica di Antonio Conte. Ci sono ancora diverse indagini in corso, come quelle della procura di Bari, di Cremona e di Genova, ma il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete si è detto soddisfatto che i campionati siano riusciti a partire regolarmente. Nell’intervista si sono poi toccati anche altri temi, come la tanto invocata riforma della giustizia sportiva.

SERIE A Nel primo passaggio dell’intervista rilasciata a Radio Anch’io, Giancarlo Abete ha sottolineato come la stagione sia iniziata in maniera regolare e senza intoppi:

Siamo in una situazione complessa, ci sono ancora indagini in corso da parte delle procure. Con tutte le difficoltà, i campionati sono cominciati regolarmente. Ci possono essere sviluppi delle indagini a Cremona, Bari, Genova. Ci saranno percorsi che ci accompagneranno in questa stagione, è noto, ma si è riusciti a governare una fase che poteva diventare caotica

GIUSTIZIA SPORTIVA Entrando nello specifico si è poi parlato del sistema della Giustizia Sportiva, che è sicuramente migliorabile come ha ricordato anche il Presidente della Federcalcio. Nessuna paura di delegittimazione per la FIGC dopo l’attacco in conferenza stampa di Antonio Conte secondo Abete:

La giustizia sportiva è migliorabile? Sì, il quadro normativo è migliorabile, ma deve essere frutto di proposte e non di proteste. I ruoli si delegittimano quando si svolge una funzione diversa da quella che si deve svolgere. Si possono criticare gli organi di giustizia nelle loro sentenze ma non nella loro funzione. Non si parli di giudici tifosi

 ARBITRI Infine non poteva mancare un cenno sulla più grande novità introdotta nel campionato di quest’anno, gli arbitri di porta che avranno il compito di scongiurare i gol fantasma, per evitare che si ripetano fatti come l’ormai famoso Gol di Muntari

Con gli arbitri addizionali l’errore non può essere cancellato ma il margine di errore diminuisce. Sono tutti arbitri in attività, è una novità molto importante e testimonia la volontà di fare il massimo affinchè la partita possa essere arbitrata nelle condizioni migliori

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>