Major League: niente da fare per Beckham, ai rigori vince il Real Salt Lake

di Marco Mancini Commenta

Ancora una volta niente titolo americano per David Beckham. Lo Spice Boy, entusiasta per il suo periodo ottimale di forma, e per la crescita della sua squadra, si sentiva già il titolo in tasca durante la finale contro il piccolo Real Salt Lake. Ed invece il portiere Nick Rimando mette in campo la miglior partita della sua stagione e para l’impossibile, portando le due squadre ai calci di rigore.

Il tiro dal dischetto Becks lo segna pure, ma a tradire questa volta, tra gli altri, è il capitano Landon Donovan che calcia fuori bersaglio, regalando il titolo per la prima volta nella sua storia alla squadra dello Utah. Un epilogo inaspettato, visto il confronto impari sulla carta.

I Los Angeles Galaxy avevano in campo, oltre al capitano della nazionale inglese, anche mezza nazionale statunitense; il Real Salt Lake invece tanti giocatori “normali” visto che gioca nella MLS da molto poco tempo. Il piccolo club disputa il massimo campionato soltanto da 5 anni, ed in questo torneo si è qualificato addirittura ottavo, all’ultimo posto buono per disputare i play-offs.

Ora Beckham ritornerà in Italia, al Milan, dove tenterà di riscattare questa delusione, e sembra intenzionato a rimandare il ritiro, previsto per dopo il mondiale, per disputare almeno un altro anno nel campionato americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>