Allenatori più pagati al mondo: Mourinho solo secondo

di Marco Mancini 2

Dopo che sono stati resi noti i compensi di allenatori e calciatori di serie A, in molti sono rimasti scandalizzati dal sapere che José Mourinho guadagnava più di qualsiasi calciatore del nostro campionato, ed era uno degli sportivi più pagati al mondo, con i suoi 11 milioni di euro a stagione. Oggi però la Gazzetta dello Sport rivela che non è l’allenatore che percepisce lo stipendio più alto al mondo. O almeno non lo è stato nella passata stagione.

Secondo la Rosa, il tecnico più ricco al mondo è Felipe Scolari, ex del Chelsea, oggi allenatore di una delle squadre più ricche del mondo, il Bunydkor, squadra uzbeka in cui gioca Rivaldo. L’ex allenatore di Brasile e Portogallo, sommando i due compensi guadagnati nella stagione 2008/09 ha raggiunto l’invidiabile soglia di 16,6 milioni di euro, superando lo Special One che dunque rimane solo secondo.

Potrebbe presto per essere superato addirittura da un italiano, e cioè Fabio Capello, che attualmente prende come stipendio per la nazionale inglese 8,8 milioni all’anno, ma che vincendo la coppa del Mondo, come ha detto di voler fare, potrebbe superare il tecnico interista. Ironia della sorte vuole che, subito dopo Sir Alex Ferguson (7 milioni), ci sia Roberto Mancini, che non allena nemmeno una squadra di pulcini ormai da due anni, ma che lo scorso anno è risultato il quinto allenatore più pagato al mondo con 6 milioni di euro. Subito dietro troviamo Ancelotti (Chelsea 6 milioni), Pellegrini (Real Madrid, 5,5), Van Gaal (5,2), Hiddink (Russia, 5), e a chiudere Arsene Wenger con “solo” 4,8 milioni. Molto di più degli allenatori italiani i quali non superano mai i 2 milioni di euro.

Commenti (2)

  1. Io metterei un tetto agli allenatori non superiore a 1000.000 euro
    per il lavoro che fanno. Alla fine dipende tutto dai calciatori.

    1. bè fino ad un certo punto! La responsabilità degli allenatori è alta e sono sempre i primi a pagare quando le cose vanno male. Certo, fargli guadagnare più di molti campioni è esagerato, ma porre un tetto molto basso credo che sia altrettanto esagerato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>