Serie A 38a giornata: Inter formato Pazzini, il Bari scopre Grandolfo

di Moreno Commenta

Foto: AP/LaPresse

Bologna-Bari 0-4: 28′ pt, 1′ st e 9′ st Grandolfo (Ba), 33′ st Huseklepp (Ba)
Brescia-Fiorentina 2-2: 2′ pt Vargas (F), 19′ pt Eder (B), 30′ st Cerci (F), 43′ st Accardi (B)
Cagliari-Parma 1-1: 34′ pt Bojinov (P), 10′ st aut. Feltscher (P)
Genoa-Cesena 3-2: 6′ pt e 17′ pt Floro Flores (G), 46′ pt Palacio (G), 4′ st rig. Bogdani (C), 41′ st Jimenez (C)
Inter-Catania 3-1: 15′ pt e 3′ st Pazzini (I), 18′ st Nagatomo (I), 21′ st Ledesma (C)
Palermo-Chievo 1-3: 14′ pt Nocerino (P), 41′ pt Pellissier (C), 22′ st Konstant (C), 35′ st Pulzetti (C)
Juventus-Napoli ore 20.45
Lecce-Lazio ore 20.45
Roma-Sampdoria ore 20.45
Udinese-Milan ore 20.45

Bologna-Bari 0-4: dove fosse nascosto il gioiellino pugliese nel corso del campionato, è mistero totale. Grandolfo, attaccante di razza in quota al Bari, avrebbe forse risolto i problemi offensivi dei Galletti: megio, sde il buon giorno si vede dal mattino, la tripletta messa a segno nel corso dell’ultima sfida di campionato allo stadio Dall’Ara di Bologna è un gran bel biglietto da visita. Felsinei messi ko tra primo e secondo tempo. La quarta rete

Brescia-Fiorentina 2-2: di fronte a pochissimi spettatori, le Rondinelle già retrocesse in serie B non riescono a frenare la voglia di vincere di una Fiorentina bella e ordinata. La rete di Vargas dopo 2′ di gioco serve per chiarire le intenzioni dei Viola, il pareggio di Eder è un sussulto che riequilibra il punteggio ma non basta. Nella ripresa è Cerci a firmare la marcatura del secondo vantaggio alla mezz’ora di gioco ma Accardi riacciuffa la X a 4′ dal termine.

Cagliari-Parma 1-1: nulla da chiedere al campionato, la graduatoria ha già decretato che emiliani e isolani hanno raggiunto l’obiettivo di stagione. Il campo mostra una gara piacevole solo a tratti: il vantaggio dei ducali è siglato da Bojinov, nel secondo tempo una sventurata autorete di Feltscher consente agli uomini di Donadoni di agguantare l’1-1.

Genoa-Cesena 3-2: doppietta per Floro Flores che si gode l’abbraccio ideale dell’encomiabile pubblico del Marassi, in rete anche Palacio allo scadere della prima frazione. Nella ripresa, exploit del Cesena che accorcia lo svantaggio con Bogdani e Jimenez.

Inter-Catania 3-1: nel segno di Pazzini, l’Inter chiude la stagione con una vittoria davanti al proprio pubblico. L’ex doriano rifila una doppietta e chiude i giochi già nella prima frazione. In gol anche Nagatomo, doi Ledesma la rete della bandiera degli etnei, il cui allenatore – Diego Simeone – ha raccolto l’ovazione dei suoi ex tifosi.

Palermo-Chievo 1-3: l’ultima di Delio Rossi al Barbera non è stata da incorniciare. Il Palermo, infatti, non è riuscito a fronteggiare un Chievo scatenato e implacabile in ogni zona del campo. Il vantaggio iniziale di Nocerino è solo illusorio; Pellissier, Konstant e Pulzetti ribaltano il punteggio e regalano a Pioli un dono piacevole per salutarne la partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>