De Laurentiis: Il Napoli è tra le prime cinque

di Gioia Bò 2

Non si pone limiti Aurelio De Laurentiis, forte del terzo posto conquistato dal suo Napoli nel corso dell’ultima stagione. L’appetito vien mangiando ed il patron partenopeo spera di poter ripetere i fasti della scorsa stagione, pur ammettendo che a lottare per le posizioni di testa quest’anno ci saranno ben cinque squadre:

Dico che ci sono cinque squadre più forti delle altre. Inter, Milan, Lazio, Napoli e Juventus, poi ci potrà essere qualche possibile sorpresa. Mi piacerebbe ripetere la qualificazione diretta in Champions League, ma non voglio sbilanciarmi. Ci sono anche i nostri avversari. Lo stesso discorso vale per l’Europa. Non siamo stati sfortunati con il girone, dobbiamo misurarci con le grandi per capire a che punto siamo.

E a proposito di Europa, oggi sono state presentate le maglie che indosserà il Napoli nella prossima Champions League. Presente ovviamente anche il patron, che ha colto l’occasione per fare una ramanzina alla squadra in vista della stagione che sta per cominciare:

Per l’occasione ho voluto parlare alla squadra. Mi sono intrattenuto trentacinque minuti con i nuovi e ho spiegato loro le nostre regole, poi è toccato ai senatori. Stavolta non faccio sconti: niente intemperanze, vietato togliersi la maglia dopo un gol. Evitiamo le squalifiche inutili. Chi non accetta questa situazione, non gioca. Chiederò a Mazzarri di tenerlo fuori per almeno tre partite. Non ammetto deroghe!

E’ un De Laurentiis determinato a far sentire la propria voce, affinché la stagione fili liscia e senza inutili intoppi. Poi ci può essere qualche partita persa, ma non deve dipendere dal comportamento sbagliato dei suoi ragazzi:

Non sarà il Napoli dello scorso anno. Abbiamo fatto molti acquisti e ci vorrà del tempo per amalgamare la squadra. Non dobbiamo abbatterci in caso di eventuali battute d’arresto.

Il patron ha detto a sua. Ora sta a Mazzarri ed alla truppa ripetere la cavalcata vincente e non lasciarsi distrarre troppo dagli impegni internazionali.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>