Milan, se Allegri non vince pronti Capello o Spalletti

di Marco Mancini 4

Condannato a vincere. E’ questo ciò che sono gli allenatori quando siedono sulla panchina del Milan. E quando non vinci rischi di andar via, anche se dopotutto hai lavorato bene. E’ quello che rischia anche Massimiliano Allegri, uno scudetto nella prima stagione da rossonero, ma un probabile secondo posto nella seconda. Al momento Galliani continua a difenderlo, ma gli attriti con Berlusconi, e le ipotesi affascinanti dei possibili sostituti, potrebbero cambiare le carte in tavola.

SPALLETTI O CAPELLO – Sì perché su quella panchina già si parla di Spalletti e Capello. Il primo ogni anno viene accostato ad una panchina italiana. Attualmente allena lo Zenit di Sanpietroburgo con il quale si appresta a vincere il secondo campionato consecutivo, ma negli ultimi due anni è stato accostato alle panchine di Inter, Juventus e della nazionale. Quella giusta però sembra essere quella del Milan, almeno secondo le voci che circolano negli ultimi tempi.

L’ipotesi Capello invece piace molto a Berlusconi che tanti anni fa credette in lui ed ebbe ragione visto che il suo Milan risulta ancora tra i più vincenti della storia. Anche secondo suo figlio, Capello potrebbe tornare presto in Italia dopo tanti anni passati all’estero, ma secondo le ultime indiscrezioni, anziché come allenatore, potrebbe tornare da dirigente nel Milan.

Un po’ più lontana di qualche settimana fa l’ipotesi Van Basten, mentre si apre una porta per Guardiola, nel caso in cui decidesse di lasciare il Barcellona a fine stagione. E Allegri? Attualmente le possibilità che resti sono comunque alte. Galliani non vuol cambiare, anche perché il Milan non ha molti fondi per la campagna acquisti e nessun allenatore di prima fascia deciderebbe di rischiare l’avventura. Dunque pare che se i rossoneri dovessero chiudere il campionato in modo dignitoso, mantenendo il distacco dalla Juve a 3-4 punti, potrebbe essere confermato, mentre se ci fosse un crollo psicologico di tutta la squadra il cambio sarebbe obbligato.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (4)

  1. mi piace perchè presumo che Allegri abbia risposto ,con bocca coperta da mano, ..va..ffa ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>