Zamparini vs Balotelli: sarebbe fischiato anche dai neri!

di Gioia Bò 1

A due giorni dal derby d’Italia, continua a tenere banco il caso-Balotelli, fischiato ormai su tutti i campi del Belpaese, sia che giochi sia che riscaldi le tavole della panchina. E mentre Arezzo gli dedica un liceo per un giorno, sperando in questo modo di dare un calcio al razzismo, c’è chi nemmeno vuol sentir parlare di discriminazione razziale e butta la questione sul piano dell’antipatia. Parliamo di Maurizio Zamparini, patron del Palermo, abituato ad esprimersi senza peli sulla lingua:

Non c’entra nulla il razzismo. Il problema è che in campo assume un atteggiamento strafottente che lo porta ad essere antipatico a tutta Italia, me compreso. Il popolo italiano non è razzista, anzi, ma Balotelli sarebbe fischiato anche dai neri d’Africa per il suo comportamento.

Una posizione sposata da parecchi addetti ai lavori negli ultimi tempi e che, per quanto poco possa interessarvi, mi trova assolutamente d’accordo. Mi piace pensare che sia inserito nella lista dei 22 che partiranno per il Sudafrica o che continui a far bene nella nazionale Under 21, ma forse farebbe bene a mostrarsi meno antipatico, se vuole gli applausi del pubblico avversario

Commenti (1)

  1. Io ho sempre sostenuto questa tesi.
    Non è razzismo e tantomeno non è perchè è forte e giovane e allora son tutti invidiosi, perchè se così fosse Pato lo avrebbero picchiato essendo molto più forte di lui, Messi invece addirittura ucciso -.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>