Europei Under 21 2013, Italia – Spagna 2-4

di Gioia Bò Commenta

La giovane Italia di Devis Mangia conclude sul secondo gradino del podio l’avventura agli Europei Under 21 2013. Troppo forti i pari età della Spagna, superiori sul piano del gioco e capaci di condurre le danze dal primo all’ultimo minuto. Peccato per l’Italia, che ha comunque giocato una buona kermesse, cedendo solo al cospetto dei migliori.

Il tabellino di Italia – Spagna 2-4

Finale Europeo Under 21 2013

Teddy Stadium di Gerusalemme

Italia – Spagna 2-4

Reti: 6′ pt, 31′ pt e 38′ pt Thiago Alcantara (S), 10′ pt Immobile (I), 21′ st rig. Isco (S), 35′ st Borini (I)

Il commento di Italia – Spagna 2-4

Bastavano solo sei minuti alla Spagna per mettere in chiaro la situazione. Ad esultare era Thiago Alcantara, che battezzava così il suo personale duello con Bardi.  L’Italia trovava la forza di reagire al colpo improvviso e quattro minuti più tardi metteva a segno la rete del pareggio. A far esultare i tifosi azzurri era Ciro Immobile, quando il cronometro segnava il minuto numero 10 della prima frazione di gioco. Ancora iberici in avanti ed ancora Italia in sofferenza, nel tentativo di trovare le contromisure agli avversario. L’occasione migliore capitava però ad Alessandro Florenzi, che non riusciva a portare i nostri in vantaggio.

Dopo il mezzo spavento subito, le giovani Furie Rosse riprendevano a macinare gioco e trovavano la rete del 2-1 ancora con Thiago Alcantara alla mezzora. Finita qui? No, perché qualche minuto più tardi la Spagna guadagnava un calcio di rigore, trasformato ancora dal numero 10 della Spagna. Nella ripresa Mangia tentava il tutto per tutto, inserendo Gabbiadini e Saponara, ma era ancora la Spagna a passare con il rigore trasformato da Isco. All’Italia non restava che accontentarsi della rete messa a segno da Borini a dieci minuti dalla fine, quando ormai non c’era più tempo per rimediare. Spagna campione d’Europa Under 21, Italia seconda e consapevole di aver giocato un ottimo Europeo.

I migliori ed i peggiori di Italia – Spagna 2-4

Thiago Alcantara 8 – Tre gol in una finale europea non sono impresa da tutti i giorni. Una parte del merito va condiviso con Caldirola, ma l’attaccante del Barcellona merita comunque il più alto dei voti.

Ciro Immobile 6,5 – E’ il migliore nella fase d’attacco italiana. Segna una splendida rete, che però non serve a mantenere il risultato.

Caldirola 4,5 – Più attento e preciso nella prima fase del torneo ed in semifinale. Nella finalissima, invece, combina più di un pasticcio, favorendo la goleada della Spagna.

Le immagini più belle di Italia – Spagna 2-4

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>