Napoli – Dnipro 4-2, un poker di Cavani trascina gli azzurri in Europa League

di Gioia Bò 1

napoli dnipro cavani europa league

Difficile immaginare un Napoli senza il suo uomo-simbolo, Edinson Cavani, capace di trascinare la squadra oltre ogni limite possibile. Nella quarta giornata di Europa League ci si attendeva il solito turnover di Mazzarri, ma alla lettura delle formazioni il Matador era lì, nella lista degli undici che scendevano in campo contro il Dnipro. E per fortuna, diranno i tifosi partenopei, visto che Cavani ha letteralmente affossato gli avversari, siglando ben quattro reti nella magica serata del San Paolo.

Il primo sigillo del Matador arivava al minuto numero sette della prima frazione di gioco, prima che gli ospiti ribaltassero il risultato con Fedetskiy e Zazulya. Ma la fame di gol di Cavani non era ancora appagata, se è vero che l’attaccante azzurro trovava il pareggio al minuto numero 77, per poi completare il fantastico poker con una rete al minuto 88 ed una a tempo scaduto. Con questa vttoria il Napoli si porta a quota sei in classifica, dietro al Dnipro (9), ma davanti al Psv, sconfitto e raggiunto dall’AIK Stoccolma (4).

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>