E’ il Manchester United il club più seguito d’Europa, male le italiane

di Marco Mancini 4

Ma i tifosi italiani che fine hanno fatto? Viene da chiedersi questo guardando la classifica, stilata dalla Uefa, del numero di spettatori che seguono il loro club preferito. Stando ai freddi numeri, il Manchester United della scorsa stagione (quello con Cristiano Ronaldo), è stato il club con più spettatori d’Europa. All’Old Trafford si è registrata una media di 75.304 tifosi, in pratica quasi sempre il tutto esaurito.

A seguirlo c’è addirittura il Borussia Dortmund, indicato da molti come il club più amato dai suoi tifosi (inspiegabilmente, visto che non gioca ad alti livelli da una vita, e che anche quest’anno è a metà classifica, nonostante i record di incassi), subito prima delle altre due grandi del calcio europeo, Barcellona e Real Madrid. Queste sono le uniche 4 a superare i 70 mila spettatori di media. E le italiane?

La prima della serie A è il Milan, solo ottavo con 59.757 spettatori, preceduto da Bayern Monaco, Schalke 04 e Arsenal. Nella top 10 troviamo anche il Celtic e l’Amburgo. Delude ancor di più il campionato francese, che non ha club a rappresentarlo fino al ventottesimo posto del Psg, ma gli italiani non dovrebbero sorridere. Infatti a parte i rossoneri, per trovare un altro club di casa nostra bisogna scendere tantissimo, visto che c’è l’Inter tredicesima, ma poi il Napoli al trentesimo posto, la Roma 33esima, la Lazio alla posizione numero 40 e la Fiorentina alla 47.

Disastrosa la Juventus, fuori dalla top 50, ma con la scusante di avere uno stadio “a tempo determinato”, non proprio agevole, anche se i tifosi bianconeri non si sono mai distinti per presenze.

Commenti (4)

  1. Voglio vedere la Juve dopo col nuovo stadio e poi guidichiamo!!!

  2. Dovremmo rendere moderni o ristrutturare parecchi stadi in Italia facendo giungere la loro capienza ad almeno 50.000 posti, se non mi sbaglio solo l’ Olimpico di Roma e il Meazza raggiungono tale capienza, abbiamo il piu bel calcio ma gli stadi???!!!

  3. bè no, almeno per la serie A ci sono anche il San Nicola di Bari (58 mila), il San Paolo di Napoli (78 mila), e l’Artemio Franchi ci arriva quasi (oltre 46 mila posti). Ma non è tanto la capienza degli stadi il problema, quanto tutto ciò che c’è intorno, prima di tutto la sicurezza (non ci vanno più le famiglie con i bambini), e poi la facilità per raggiungerli e i costi dei biglietti, tra i più alti al mondo!

  4. @ Marco Mancini:
    Pienamente d’accordo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>