Champions League: rischiano le inglesi, il Manchester si salva per miracolo e l’Arsenal arriva secondo

di Marco Mancini Commenta

Nell’ultima giornata di Champions League già si conoscevano le squadre qualificate, restava solo da vedere come potevano essere fatti gli accoppiamenti. E come al solito nel calcio, non può mancare la sorpresa. Stavolta questa si chiama Arsenal, che disputava una partita piuttosto semplice contro il Porto, contro cui bastava un pareggio per ottenere il primo posto nel girone, ed invece è arrivata una sonante sconfitta.

Forse un pò di sufficienza, o forse la consapevolezza di essere più forti, ma prima Bruno Alves e poi un gran gol di Lopez stendono gli inglesi che chiudono al secondo posto e adesso rischiano di sfidare sin da subito qualche grande squadra. Nello stesso girone la Dinamo Kiev conferma il suo terzo posto battendo il Fenerbache 1-0.

Nei gironi delle italiane va tutto come previsto. La Juventus chiude in vetta al girone grazie agli scontri diretti, anche se il Real sarebbe potuto essere prima se fosse valsa la differenza reti. Il nuovo Real di Juande Ramos fa una buona partita grazie all’aiutino del portiere dello Zenit che regala la prima rete a Raul, e spiana la strada alla vittoria degli spagnoli. Finirà 3-0 con doppietta del capitano.

Nel girone della Fiorentina invece il primo posto va al Bayern Monaco. I tedeschi sono in formissima, il Lione un pò meno, e alla lunga la condizione fisica paga. Va in scena comunque una bellissima gara, con il Bayern che domina il primo tempo, chiuso 0-3 (doppietta per Klose), e i francesi che si rifanno vivi nella ripresa, ma riescono a segnare solo due gol, e non riescono ad evitare il secondo posto.

Rischia intanto il Manchester. Infatti il Villareal nella sua gara schiera tutte le riserve, conscio di non poter raggiungere gli inglesi in vetta alla classifica, e fa male. Infatti il Sottomarino Giallo, come prevedibile, perde 2-0 contro il Celtic che intanto era già fuori anche dalla Uefa, ma a qualche chilometro di distanza lo United non va oltre il pareggio, agguantato tra l’altro dopo essere stati in svantaggio per 1-2. Il risultato è che gli inglesi chiudono al primo posto, ma se il Villareal fosse sceso in campo con tutti gli 11 titolari e avesse vinto, ora sarebbero arrivati loro primi. Si qualificano in coppa Uefa Aalborg, Fiorentina, Dinamo Kiev e Zenit San Pietroburgo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>