Alla Sampdoria il trofeo Gamper, battuto il Barcellona per 1-0

di Marco Mancini Commenta

Camp Nou – Trofeo Gamper

Barcellona – Sampdoria 0-1

Rete: 1′ Soriano

Sarà pure calcio estivo, ma battere il Barcellona è motivo di vanto per tutti. In particolar modo quando lo stadio in cui hai compiuto l’impresa è il Camp Nou. La Sampdoria, dopo una serie di amichevoli estive non proprio esaltanti, culminate dall’eliminazione in Coppa Italia, si presenta all’inizio del campionato con una vittoria molto importante, quella ottenuta contro il Barcellona B in occasione del trofeo Gamper.

Eh già perché mentre i blucerchiati erano quasi al gran completo, nei blaugrana non c’erano Messi, Xavi o Fabregas, ma soltanto tre titolari: David Villa, Ibrahim Afellay (che poi tanto titolare non lo è mai stato) ed il difensore Montoya. Per il resto solo tanti ragazzini, anche se siamo sicuri che la cantera blaugrana sarebbe in grado di mettere in difficoltà qualsiasi squadra di Serie A.

LA PARTITA – La gara si mette subito bene per i genovesi che dopo un minuto passano in vantaggio grazie all’incornata del centrocampista Soriano che batte il secondo portiere del Barça, Pinto. I doriani sembrano non credere ai propri occhi, ma man mano che passa il tempo prendono coraggio, vedendo che il mix di giovani ed esperti nel Barcellona non funziona, non ci sono gli automatismi e nemmeno tanto coraggio. E così la Samp va vicina più di una volta al raddoppio, e lo trova pure se non fosse per una segnalazione di fuorigioco dubbia. Nella ripresa coglie anche un palo, mentre Romero da par suo vive una serata decisamente tranquilla visto che viene impegnato soltanto in due occasioni. Non sarà la Champions League, ma vincere un trofeo contro il Barcellona a casa sua non è qualcosa che tutte le squadre possono vantare.

Barcelona (4-2-4): Pinto (25′ s.t. Oier); Montoya, Bartra, Fontàs (12′ s.t. Sergi Gómez), Planas (39′ s.t. Grimaldo); Sergi Roberto (25′ s.t. Patric), Dos Santos (39′ s.t. Ilie); Deulofeu, Afellay (39′ s.t. Dongou), Espinosa (33′ s.t. Lobato), Villa (25′ s.t. Román).

Sampdoria (4-3-3): Romero; Berardi, Gastaldello (15′ s.t. Mustafi), Rossini, Costa (1′ s.t. Castellini); Soriano (26′ s.t. Munari), Tissone (31′ s.t. Sampietro), Obiang (1′ s.t. Renan); Estigarribia, Maxi López (15′ s.t. Pozzi), Juan Antonio (16′ s.t. Krsticic).

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>