Calciopoli, arb. Rocchi: “E’ finito un incubo”

di D. Spagnoletto Commenta

L’arbitro Gianluca Rocchi commenta la sua assoluzione nel processo di Calciopoli:

Aspettavo questa decisione da un pò di tempo, perchè vivere tre anni in questo incubo non lo auguro a nessuno. Fortunatamente la Federazione mi ha sempre dato la possibilità di arbitrare, promuovendomi anche internazionale, e questa fiducia è stata la forza che mi ha permesso di andare avanti. Se non avessi arbitrato mi sarei lasciato andare. Invece ho trovato grande collaborazione da parte di calciatori, dirigenti e colleghi: nessuno ha mai messo in dubbio il mio operato e la mia buona fede, nonostante abbia commesso qualche errore.

Rocchi esce amareggiato dal processo:  “Secondo me c’erano anche gli estremi perchè non accadesse tutto questo. Spero sia finita qua”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>