Adriano sogna il ritorno in nazionale

di Gioia Bò Commenta

In pochi ormai credono nella sua voglia di riscatto dopo tante, troppe stagioni passate a promettere impegno e magie, per ritrovarsi poi ai margini del calcio giocato, ridotto ormai all’ombra di se stesso. Lui è Adriano, che lo scorso inverno fece in modo di farsi cacciare dalla Roma per tornare nel suo Brasile, nel tentativo di dimostrare di essere ancora lui, l’Imperatore che incantava il mondo con le sue giocate. Ma appena messo piede nella sua terra, il brasiliano di ritrovava a dover fare i conti con la lesione del tendine di Achille e con un ulteriore rinvio del ritorno in campo.

Sono trascorsi diversi mesi da allora ed Adriano è quasi pronto per debuttare con la maglia del Corinthians. L’ora ics potrebbe scattare il 7 settembre, quando – ironia della sorte – il Timao affronterà il Flamengo, squadra con la quale l’Imperatore vinse il campionato brasiliano un paio di anni fa.

Adriano scalpita e non vede l’ora di rimettere piede sul rettangolo verde:

Tornare contro il Flamengo sarebbe molto emozionante. E’ un club che fa sempre parte della mia vita, credo di farcela.

Ma l’obiettivo dell’Imperatore è a lungo termine e non riguarda solo il campionato brasiliano. Adriano sogna di indossare ancora la maglia della nazionale:

La Seleçao è sempre stata nei miei piani. La nostra generazione non ha ancora passato la mano. Ho sentito dire spesso che se stessi bene potrei essere nel gruppo. Non so se sta mancando un Adriano, ma quando sento che ho delle chance mi emoziono, è un sogno.

E per tornare quello di una volta l’attaccante brasiliano è disposto a qualunque sacrificio, specie dal punto di vista alimentare:

Ho dovuto diminuire I carboidrati e sto mangiando la pasta solo una volta a settimana – continua – per il resto devo avere più controllo e non esagerare. La birretta? Nel mio tempo libero, con gli amici, una o due posso. Ho già perso sei chili e ora peso 102 kg ma devo arrivare a 99.

Basterà perdere qualche chilo per essere ancora l’Imperatore e riconquistare la maglia della Seleçao?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>