Arbitri: Rosetti lascia dopo l’errore mondiale

di Gioia Bò Commenta

A meno di due settimane dalla figuraccia mondiale durante Argentina-Messico (gol convalidato a Tevez in evidente fuorigioco), Roberto Rosetti, miglior arbitro italiano, l’unico dei nostri fischietti ad essere selezionato per la kermesse sudafricana, lascia il campo e si accomoda dietro ad una scrivania. Nella prossima stagione l’arbitro torinese sarà vicecommissario per la Serie B, affiancando Stefano Braschi per la Serie A, Stefano Farina per la Lega Pro e Tarcisio Serena per la Lega Nazionale Dilettanti. Questo il commento di Nicchi, numero uno dell’Aia, alla decisione di Rosetti:

Dopo l’errore al Mondiale, ho sentito Roberto e gli ho detto di prendersi due settimane di riposo per poi tornare pronto come prima per intraprendere qualsiasi ruolo. Lui mi ha detto che era pronto a tutto, sia a continuare che a intraprendere una strada nuova. Allora glielo abbiamo proposto e sono molto contento di ciò. Ha scelto di partire da un ruolo importante, ma non di primissimo piano.

Rosetti invece ha così spiegato la decisione di lasciare il campo:

Ho avuto una carriera esaltante sul campo, una stagione indimenticabile della mia vita, ma tutte le cose belle hanno un arco e credo di lasciare all’apice di quest’arco.

Peccato per l’uscita dopo un errore così evidente (sebbene in concorso di colpa con il fido Ayroldi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>