Supercoppa Italiana: Eto’o non basta all’Inter. Lazio campione

di Gioia Bò 1

Lazio – Inter 2-1

La nuova Lazio di Ballardini si aggiudica il primo grande appuntamento della stagione, andando a conquistare la Supercoppa Italiana in quel di Pechino contro l’Inter Campione d’Italia e orfana di Ibrahimovic. Il pubblico cinese ha risposto degnamente al richiamo del calcio italiano, regalando all’incontro una splendida cornice fatta di ottantamila spettatori.

Poche azioni nel primo tempo sia da una parte che dall’altra, con Zarate protagonista al 19′ (tiro deviato da Julio Cesar) e Lucio al 36′, che trovava Muslera alla risposta da campione sull’incornata da due passi. Nella ripresa i nerazzurri spingevano sull’accelleratore, ma era la Lazio a passare in vantaggio con Matuzalem quando il cronometro segnava il minuto numero 17. Due minuti dopo era ancora la squadra capitolina a farsi avanti e a bucare la porta interista con un pallonetto di Rocchi.

Finita qui? No, perché Eto’o al 32′ riapriva il discorso, grazie ad un disimpegno sbagliato di Dabo. A quel punto Mourinho ci credeva e spingeva i suoi all’attacco alla ricerca del pareggio, ma la Lazio riusciva a chiudere gli spazi, impedendo agli avversari di agguantare i supplementari. E al 39′ Milito riusciva nell’impresa, ma il gol veniva annullato per il fuorigioco di un compagno. Lazio campione, Inter (per ora) zeru titoli.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>