Sono gli scambi a regnare nel calciomercato, Balotelli e Thiago Silva su tutti

di Marco Mancini 3

Forse si è trovata la soluzione per il caso Balotelli. Nonostante Mourinho continui a dire che il diciottenne non lascerà Milano, questa situazione non può durare ancora tanto. Il ragazzo ha un potenziale incredibile e non può rimanere in tribuna per sempre. Per questo i dirigenti nerazzurri stanno studiando un modo indolore per risolvere la questione.

La soluzione potrebbe chiamarsi Adrian Mutu. Il brutto infortunio del rumeno, che non si sa quanto lo terrà fuori dal campo, fa pensare ad un rinforzo nello stesso ruolo. Una posizione che nè Osvaldo, nè Pazzini, possono ricoprire. E così la soluzione sarebbe far arrivare da subito Supermario in cambio della promessa che a giugno Mutu avrà come unica pretendente l’Inter. L’alternativa sarebbe cedere Balotelli al Chelsea in cambio di Drogba, ma pare un’eventualità piuttosto remota.

E’ probabile infatti che il contatto con la Premier League incrinerebbe ulteriormente i rapporti con l’italo-ghanese, rovinandoli del tutto. Inoltre per Drogba è tornato a farsi vivo l’Olympique Marsiglia, squadra che è rimasta nel cuore dell’ivoriano, e che potrebbe approfittare del brutto momento del caciatore del Chelsea per riportarlo a casa. Per la questione della prima punta intanto sembra che l’Inter abbia trovato la soluzione: resta da scegliere tra Aguero e Tevez, ma secondo nientemeno che Maradona, uno dei due arriverà senza dubbio a giugno.

Qualcosa si muove anche dall’altra parte di Milano. Si tenta in tutti i modi di non far fare le ragnatele a Thiago Silva, ma di girarlo in prestito a qualche club che lo possa far giocare. D’altra parte al Milan serve urgentemente un difensore visti i molti infortuni, l’impossibilità di schierare subito il brasiliano, e l’arrivo di Mexes, sempre più vicino ai rossoneri, che avverrà non prima di giugno. La soluzione pare essere stata trovata con il Genoa. Si tenta infatti con uno scambio sfizioso: Biava per Thiago Silva fino a giugno. Ciò significherebbe un difensore affidabile e che possa giocare anche in coppa, e contemporaneamente far prendere confidenza a Silva con il nostro campionato.

Commenti (3)

  1. Marco,
    la storia Mutu-Balotelli giunge nuova, da dove proviene ? Qui a Firenze non si è sentito assolutamente niente, neanche sui più classici giornali di gossip calcistico … Per quanto riguarda poi il suo infortunio, più lieve del previsto anche se per una soluzione definitiva ci sarebbe bisogno di un intervento di stabilizzazione rimandato a fine stagione, fra 10 gg sapremo l’effettiva data di rientro, le prime previsioni parlano della gara con il Bologna, quindi dovrebbe saltare Milan, Juve e Napoli in quanto giocata di mercoledì sera. Il suo sostituto comunque è di sicuro Osvaldo, se ci limitiamo al ruolo, poi lui domenica ha commesso un enorme errore mandando a quel paese la tifoseria nel momento che usciva dal campo espulso per proteste. non dimentichiamoci che la Fiorentina potrebbe rispolverare il vecchio e collaudato modulo con due tornanti ed un centrale, non mi sorprenderebbe veder giocare Vargas più avanti (come faceva a Catania) e dietro Pasqual o Gobbi che già nella scorsa stagione dimostrò di poter giocare come esterno di sinistra in difesa. Con questo modulo Prandelli non ha problemi di giocatori, avendo ancora in rosa giocatori quali Papa Waigo, Semioli, Jorgensen, lo stesso Santana e all’occorrenza anche Jovetic.

    Ciao

  2. a mutu è andato sa fare solo lo sbruffone e nu scem

  3. la fonte della trattativa è tuttomercatoweb.com
    comunque non ci vedo nulla di strano in quello che ho scritto. è possibile che Mutu possa saltare più partite se si operasse subito, come è vero che nè osvaldo nè pazzini possono sostituirlo. uno come balotelli sarebbe più indicato.
    per il cambio di modulo, quelle son cose che solo prandelli sa e può decidere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>