Roma, Zeman: calcio italiano non in crisi

di Giovanni Ferlazzo Commenta

allenatore roma zeman villas boasPrima conferenza stampa ufficiale in trasferta per l’allenatore della Roma Zdenek Zeman che ha parlato durante la tournée organizzata negli Stati Uniti e voluta dalla società americana. L’ex tecnico del Pescara è sicuro che la partenza di Thiago Silva e Ibrahimovic non debba considerarsi come un campanello d’allarme per la qualità del nostro calcio, da più parti ritenuto in crisi ma non per il tecnico boemo.

CAMPIONATO COMPETITIVO – La Serie A insomma resta competitiva, nonostante abbiano deciso di lasciarci alcuni grandi campioni.

Hanno lasciato il campionato dei calciatori importanti, ma spero che questo esodo possa produrre effetti positivi portando in Italia giovani promettenti e motivati che permettano di far crescere il movimento. Americani nel calcio? Di loro penso tutto il bene possibile, gli Stati Uniti d’America sono un grande paese e possono trasferire la loro esperienza anche nel mondo del pallone. Mi auguro che il calcio in america possa crescere e lo dimostra la buona figura fatta dalla nazionale agli ultimi mondiali. Penso sia positivo anche per la Roma e può aiutarci a migliorare.

destro italiaDESTRO – Non poteva mancare ovviamente una battuta su Mattia Destro, possibile nuovo arrivo alla corte del boemo. Ma arriva da Francesco Totti, che ha parlato anche del suo futuro non escludendo un approdo proprio negli Stati Uniti.

Destro? Spero possa arrivare, è un giovane promettente e mi auspico possa fare il bene della Roma che, rispetto al Siena, vanta tutt’altra piazza. Stiamo parlando di un giocatore ancora da confermare. Top Player? Se continua così, tra due o tre anni forse…!
America? Qui ti trovi bene. Hai di fronte un altro comportamento, altra gente, un altro tipo di cultura. È impressionante. Ammetto di aver pensato di venire qua alla fine della mia carriera, ancora non ci penso, ma in futuro chissà. Tutto è possibile. Il calcio è divertimento, io mi diverto e cerco di far divertire la gente.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>