Le sei panchine su cui potrebbe finire Carlo Ancelotti

di Enrico Cantone Commenta

Il giorno dopo l’esonero shock di Carlo Ancelotti dalla guida del Bayern Monaco, è già tempo di fare il punto della situazione su quello che potrebbe essere il futuro del tecnico italiano. Inutile sottolineare che le offerte, per un allenatore capace di vincere i campionati di 4 nazioni diverse (Italia, Francia, Germania e Inghilterra) e 3 Champions League, non mancheranno di certo.

classifica llenatori ricchi ancelotti mourinho

Tutti hanno ovviamente subito pensato al Milan, in caso di crollo di prestazioni e risultati nelle prossime settimane. Dopo una campagna acquisti dispendiosa, i rossoneri hanno già rimediato due brutte sconfitte in campionato contro Lazio e Sampdoria, tanto da mettere in discussione la posizione di Montella. Al momento, però, l’aeroplanino è ancora in volo.

Ci potrebbero essere inoltre due nazionali nel futuro di Ancelotti: oltre all’Italia (Ventura dovrà passare dagli spareggi per arrivare ai Mondiali in Russia) si parla con insistenza anche dell’Inghilterra, nonostante Southgate non stia demeritando da c.t. E proprio da Oltremanica oggi è spuntata una nuova voce: il West Ham, in caso di addio a Bilic, potrebbe affidare il progetto tecnico all’ex Real Madrid, che tornerebbe così a Londra dopo l’esperienza al Chelsea.

Per chiudere due voci suggestive: quella sempre d’attualità relativa alla Roma (lo stesso Ancelotti non ha mai nascosto il sogno di allenare i giallorossi) e un’altra che porta al ritorno al PSG, soprattutto dopo che negli ultimi tempi i rapporti con Al-Khelaifi si sono notevolmente distesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>