Chelsea – Barcellona 1-0, Drogba piega i catalani

di Giovanni Ferlazzo 6

Semifinale Champions League 2012 – Andata
Stadio Stamford Bridge di Londra

Chelsea – Barcellona 1-0

Reti: 47′ pt Drogba (C)

La sfida impossibile per il Chelsea di Di Matteo? Probabile, certo è che l’andata della semifinale di Champions League di questa sera rievoca ricordi non troppo lontani: 2009, il Barcellona elimina il Chelsea allo Stamford Bridge grazie a un gol di Iniesta allo scadere. La partita però venne contraddistinta da clamorose decisioni arbitrali che sfavorirono e fecero infuriare i blues, e la vecchia guardia presente questa sera non ha ovviamente dimenticato. La squadra di Guardiola mira però alla finale per vincere la Champions League per la seconda volta di fila: nessuno ci è mai riuscito prima.

I padroni di casa si presentano con Drogba in attacco supportato da Ramires, Mata e Raul Meireles. Formazione tipo ovviamente per il Barça: ecco Messi, Fabregas, Sanchez, Iniesta e Xavi.

Chelsea Barcellona Champions League 2012CINISMO CHELSEA – Quella vista nel primo tempo non è una bellissima partita. Regna il tatticismo e il gioco dal possesso palla asfissiante del Barcellona, che mette subito alle corde i padroni di casa che comunque hanno palesemente preparato la partita in questo modo: catenaccio all’italiana e ripartenze veloci. Nonostante tenga in mano il pallino del match, il Barcellona è a tratti stancante perché incapace a trovare spazi e, quando riesce a imbeccarli, spreca o deve imbattersi in un Cech in serata.

E proprio quando sembra di andare al riposo sullo 0-0, il Chelsea colpisce: Lampard recupera palla su Messi e lancia Ramires. La difesa spagnola è posizionata malissimo cosa che permette al giocatore di servire in mezzo per Drogba che davanti a Victor Valdes non sbaglia. 1-0 e partita completamente stravolta.

RESISTENZA BLUES – I ritmi sostanzialmente non cambiano nella ripresa. Anzi, rinvigorito dal gol segnato, il Chelsea gioca con più coraggio anche se continua giustamente a non esporsi troppo, di fronte a un Barcellona che mantiene per gran parte del tempo il possesso palla ma come nella prima parte, se non peggio, fa tantissima fatica a trovare spazi. Le occasioni sprecate, come quella di Fabregas nei primi minuti o la grandissima parata di Cech nel finale non aiutano, e seppur ai punti il Barça meriterebbe almeno il pari, il Chelsea è bravo a non concedere nulla e resistere fino alla fine con esperienza, qualità, maturità e anche un pizzico di fortuna. Clamoroso infatti il palo colpito nel finale da Pedro con Busquets che sulla ribattuta sparo alta. È una vittoria insperata quella del Chelsea, che adesso può giocarsi l’accesso alla finalissima con due risultati su tre martedì prossimo.

Photo credits | Getty Images

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>