Trezeguet, addio alla Juve dopo dieci anni

di Gioia Bò 3

Arrivò in Italia nell’estate del 2000, subito dopo aver regalato l’Europeo alla sua Francia, segnando il golden gol nella finale giocata proprio contro gli azzurri. Un bel coraggio da parte sua, ma David Trezeguet entrò immediatamente nelle grazie dei tifosi italiani, in particolare di quelli di fede bianconera, che domenica dopo domenica imparavano ad amare quel francese di origine argentina che la faceva da padrone in area di rigore.

Quindici gol nella sua prima stagione in bianconero, poi il titolo di capocannoniere nella stagione successiva con 24 reti, che contribuirono in modo determinante a regalare l’ennesimo scudetto alla Vecchia Signora. Alla fine della fiera l’attaccante francese segnerà la bellezza di 171 gol in maglia bianconera, con una media (17 gol a stagione) da far invidia ai più prolifici cannonieri in attività.

Ma oggi l’idillio tra la Juventus e Trezeguet giunge a conclusione di fronte alla firma che lo legherà all’Hercules de Alicante (squadra della città natale della moglie) per le prossime stagioni. Peccato, perché uno come lui avrebbe fatto ancora comodo non solo alla Juventus, ma a più della metà delle compagini del Belpaese. Ciao David!

Commenti (3)

  1. Grande dispiacere.
    Nel suo periodo d’oro è stato uno dei più grandi finalizzatori di sempre.
    Ci mancherà.

  2. già, è sempre stato uno dei migliori attaccanti al mondo ed anche l’anno scorso, nonostante l’età, è stato decisivo. Ma uno stipendio da 4,5 milioni a stagione per un calciatore che gioca una quindicina di partite all’anno stava diventando troppo pesante. Comunque è una buona notizia per i tifosi juventini perché partendo lui è sicuro che arrivi un altro attaccante.

  3. CIAO GRANDE DAVID, BANDIERA BIANCONERA.
    Un grande attaccande, un ragazzo d’oro….attaccatissimo alla casacca bianconera. UNO DEI PIU’ GRANDI FINALIZZATORI DI SEMPRE.

    GRAZIE DI TUTTO E IN BOCCA AL LUPO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>