Calcio estero, il Real vince la Liga, Chelsea fuori dalla Champions

di Marco Mancini 1

calcio estero real madrid liga chelsea champions

Ieri sera si è giocato anche il turno infrasettimanale della Liga spagnola e si sono recuperate le partite che, a causa della FA Cup, erano state rimandate in Premier League. I fari erano tutti puntati sullo stadio di Bilbao dove i padroni di casa, con la testa già alla doppia finale di Europa League e Coppa del Re, affrontavano il Real Madrid a cui bastava una vittoria per assicurarsi lo scudetto. E così è stato.

Mourinho (che diventa il primo allenatore ad aver vinto nei 3 principali campionati europei) schiera la sua squadra migliore, non è più tempo di calcoli, e così i blancos mettono subito sotto gli avversari. Al 12′ la gara si potrebbe sbloccare, ma Cristiano Ronaldo si fa parare il rigore calciato malissimo con un tentativo di cucchiaio venuto male. Poco importa perché in campo c’è Higuain che trova il gol della domenica (anche se era mercoledì) e porta in vantaggio i suoi al 16′ con un gran tiro sotto l’incrocio dei pali. Quattro minuti dopo Ozil segna la rete dello 0-2, e nonostante gli avversari ci provino a rendere la sfida interessante, è senza dubbio a senso unico. Proprio CR7 chiuderà la gara nel secondo tempo.

record messiMESSI ANCORA RECORD – Al Barcellona non restano che rimpianti ed il record, l’ultimo dell’Era Guardiola. A metterlo a segno, indovinate un po’, è sempre Lionel Messi che segna una doppietta nel 4-1 contro il Malaga e supera Muller nella graduatoria dei marcatori europei in una sola stagione, mettendo a segno 68 reti, incredibile. Così, a due giornate dal termine, proprio il Malaga viene inguaiato dalla sconfitta e perde il terzo posto in favore del Valencia, e per sua fortuna il Levante perde e rimane a -3. Molto bella sfida per l’Europa League dove per due posti ci sono 7 squadre racchiuse in 4 punti. Il Gijon raggiunge il Santander in Serie B.

di matteo chelseaPREMIER LEAGUE – Nei recuperi di Premier League invece è notte fonda per il Chelsea. Se la squadra di Di Matteo non dovesse vincere la finale contro il Bayern Monaco direbbe addio alla Champions League della prossima stagione. Nella sfida per il quarto posto contro il Newcastle infatti vincono i bianconeri lasciando il Chelsea al sesto posto a -4 dal quarto occupato dal Tottenham che batte il Bolton. La Premier diventa così molto aperta perché al vertice le due squadre di Manchester sono a pari punti, mentre tra terzo e quinto posto ci sono 3 squadre in un punto solo, dunque tutto può succedere. Ad ogni modo, grazie alle coppe nazionali, Chelsea e Liverpool hanno assicurato l’accesso all’Europa League.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>